Come sono i moderni papà?

Le mamme sono sempre le mamme” – direbbero in molti – ma anche i papà non scherzano, non è vero?

Perché diciamolo pure, potranno anche essere delle frane nell’abbinare i vestiti oppure nell’azzeccare la giusta crema emolliente, ma per tutto il resto i papà sanno cavarsela alla grande e questo – in confidenza – ci fa un pochino di rabbia. Siamo sincere!

Qual è il punto di forza dei papà? La risposta è semplice.

I papà sono sicuramente più pratici e concreti delle donne perché – per loro natura – non sanno proprio cosa sia l’ansia.

E se davanti ad un problema noi mamme, prima di agire, preferiamo consultare il “manuale del perfetto genitore” oppure chiamare la nonna, i papà proprio no!

Giusto o sbagliato che sia, come dei treni in corsa, vanno dritti per la loro strada. E guai a fermarli!

E così oggi, il ruolo dei papà è completamente cambiato rispetto al passato.

Sempre più spesso infatti, ci troviamo difronte a padri impegnati nel cambio dei pannolini oppure intenti nella preparazione di brodi vegetali. Incredibile, davvero.

Una bella rivoluzione rispetto a qualche anno fa, non trovate?

 

 

 

 

Care mamme salutiamo la figura del papà “vecchio stampo”,  severo ed autoritario verso i figli e diamo pure il benvenuto ai “moderni papà”, grandi esperti in fatto di pappe e pannolini!

E comunque, c’è da aggiungere che i papà di nuova generazione sono davvero bravi in tutto, persino nella gestione dei capricci, dove hanno sicuramente più polso di noi.

Ed in fatto di gioco poi, vogliamo parlarne? I papà sono in assoluto dei veri campioni!

Lontano dai nostri occhi indiscreti, amano sperimentare giochi “pericolosi” (per noi mamme), mettendosi decisamente allo stesso livello dei bambini. Li avete mai osservati mentre si divertono a fare la lotta con i bambini oppure mentre li lanciano in aria manco fossero degli acrobati? … Insomma, per i nostri bambini stare con loro papà è proprio un spasso!

Comunque è davvero bello per noi mamme – salvo particolari casi – sapere di poter contare nella collaborazione di papà così bravi! Perché alla fine, il lavoro di squadra è sempre il migliore.

C’e’ sempre bisogno di due teste, quattro braccia e due cuori per crescere i figli.

E tu, cosa ne pensi dei moderni papà?

 

NON ANDARE VIA, C’È ANCORA MOLTO DA LEGGERE

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: