Aiuto, devo organizzare la festa di compleanno!

Riflettevo sul fatto che tra poco meno di un mese, dovrò pianificare la festa di compleanno di mio figlio. E solo all’idea, mi viene già l’ansia, manco dovessi organizzare un ricevimento di nozze!

E pensare che quando eravamo piccoli noi, e non parlo del paleolitico, tutto era più semplice.

Le nostre mamme organizzavano le feste di compleanno in casa. La sala da pranzo spesso e volentieri, era l’unico spazio messo a disposizione per i festeggiamenti: lì dovevi mangiare, giocare, ballare. Tutto il divertimento era rinchiuso in soli venti metri quadri e nonostante l’assenza di animatori, ci si divertiva tanto.

Il rinfresco poi, era una semplice merenda rinforzata, nulla di più!

C’erano panini imbottiti, rigorosamente al salame, e qualche dolcetto fatto in casa. Da bere invece, trovavi solo acqua ed in qualche caso più fortunato, anche il succo di frutta alla pera. Ma quella era solo l’eccezione.

Le torte di compleanno poi, erano ad un solo piano, poco guarnite e tanto buone!

Mi viene da sorridere, perchè se solo ripenso alle feste di compleanno a cui ho partecipato nell’ultimo periodo, mi accorgo che lo scenario attuale è ben diverso.

Oggi i compleanni dei nostri marmocchi sono diventanti dei veri e propri EVENTI.

Ho quasi la sensazione che tra mamme sia scattata la sfida a chi ha ragginuto il maggior numero di invitati “Sai” dicono loro “Mio figlio ha così tanti amici che non posso fare a meno di invitarli tutti”. Così, tra compagni di scuola – attuali e passati – amichetti dello sport, bambini del palazzo, figli di amici, cugini e parenti vari, il numerone è presto raggiunto!

Ditemi se sbaglio, ma adesso, tra affitto della location, preparazione del rinfresco e della torta – rigorosamente a tre piani e decorata in pasta di zucchero – acquisto dei regalini, ovviamente in linea con tutto il mood della festa, animazione e così via, mettere in piedi una festa di compleanno viene a costare quanto una crociera sul Mediterraneo per due persone!

Forse e dico forse, è arrivato il momento di rivedere un paio di cose care mamme, perché la situazione credo che ci stia decisamente sfuggendo di mano! 

Non trovate?

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: